La salute in tazza, con l’infuso di Tè Verde

Il Tè Verde ‘Camellia Sinensis’ è il secondo Tè più bevuto al mondo dopo quello ‘Nero’.
Diffuso da sempre in Oriente, in particolare in Cina da cui si è poi diffuso in Giappone e Medio Oriente, il Tè Verde o (Thea chinensis) da fine ‘800 ha fatto la sua comparsa in Occidente. Oggi il Tè Verde è una bevanda che può essere gustata calda o fredda ed è apprezzata per le sue proprietà benefiche.

Sono tantissime le varietà di Tè Verde presenti in commercio. Solo in Cina se ne producono circa 500, ovvero la metà di quelle presenti. Basti pensare che le atre 500 varietà coltivate sono di tè nero, tè oolong, tè pu’er, tè bianco e tè giallo. Altre varietà ancora sono presenti in Giappone, dove si diffuse molti secoli fa dopo l’importazione della Cina.

Già dal 1.190 la letteratura giapponese annovera gli effetti benefici della bevanda ricavata dall’infusione delle foglie di Tè Verde sull’organismo. Le principali proprietà riconosciute alle foglie del Tè verde sono: antiossidante, perché è ricche di polifenoli e bioflavonoidi che contrastano i radicali liberi; antibatterica del cavo orale; diuretica per il drenaggio dei liquidi corporei, metabolica, poiché favorisce l’equilibrio del peso corporeo e la normale funzionalità intestinale. È considerato un alleato per il controllo della pressione sanguigna e il riequilibrio dei livelli di colesterolo.

Le foglie di Camellia Sinensis sono ricche di Vitamina C, Vitamine del Gruppo B e Vitamina K. Sono inoltre presenti minerali come alluminio e manganese e aminoacidi come la L-teanina, che contribuisce alla riduzione dello stress mentale e fisico.